Dispensario Medico di GACHOKA: allestimento

Informazioni sul Progetto

Nel distretto in oggetto esiste una condizione di disagio e povertà della popolazione che porta all’ abbandono di bambini e giovani  in strada. Essi vivono di elemosine e piccoli furti e  sono sottomessi  e resi schiavi da una droga locale chiamata ‘mira’ , ricavata da un’erba che viene coltivata nel luogo.

Finalità

Maisha Marefu partecipa alla strutturazione del Dispensario medico-sociale di cui al Progetto che è già presente nel territorio e che si prefigge di raccogliere questi giovani e bambini e di aiutarli sotto il profilo medico e psicologico.

Risultati Attesi

Sostegno sanitario ai poveri di Gachoka



Una Risposta a “Dispensario Medico di GACHOKA: allestimento

  • Andrea Badiali
    7 mesi fa

    Durante il mio soggiorno in Kenya ho avuto la fortuna di poter passare anche da questo luogo e farmi spiegare bene da suor Rosmary le problematiche che hanno innescato questo progetto.
    La Mira è una pianta resistente per natura, che cresce facilmente da sola senza particolari cure in buona parte dell’area vicina a Gachoka. Le sue foglie vengono masticate perchè fanno passare la fame, ma sono anche allucinogene, per questo motivo chi ne fa uso non riesce a fare molto altro che questo.
    Questo progetto vuole essere anche un rilancio sociale dell’area, attraverso l’introduzione di alternative all’utilizzo della Mira, che aiuti le persone a riprendere possesso della propria vita per trasformarla in qualcosa di produttivo per sè stessi e gli altri.
    Un piccolo ma grande progetto, che funga da esempio per tutta la regione…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *